Home  >  Cinema  >  Niente da nascondere

Catalogo DVD

I DVD più venduti

tools

Scheda Film

Niente da nascondere

Niente da nascondere

Titolo originale: Cachè
Genere: Drammatico / Thriller
Data uscita nei cinema: 14/10/2005
Distributore: Bim Distribuzione

Georges è un intellettuale borghese, padre di famiglia, e conduce un programma televisivo di letteratura. La sua esistenza viene però sconvolta nel momento in cui inizia a ricevere strani messaggi: filmati dove viene ripreso con la sua famiglia e momenti della sua vita privata. Georges è sempre più preoccupato per se e per la sua famiglia e anche il rapporto con la moglie si compromette.

commenta vota e commenta questo film

Cast

Juliette Binoche, Daniel Auteuil, Denis Podalydès, Nathalie Richard, Annie Girardot, Daniel Duval, Bernard Le Coq, Maurice Bénichou, Lester Makedonsky, Walid Afkir, Aïssa Maïga, Caroline Baehr, Louis-Do de Lencquesaing

Produzione

Michael Haneke (regia)

Poster di Niente da nascondere

Poster di Juliette Binoche
 
Poster di Annie Girardot
 
Poster di Juliette Binoche
 
Poster di Annie Girardot
 
Poster di Juliette Binoche
 
Poster di Juliette Binoche
 
Poster di Annie Girardot
 

News su Niente da nascondere

Commenti

  • Paolo
    domenica 23 ottobre 2005 19:17

    Il vero titolo potrebbe essere "la comunicazione disturbata", per 2 ore e mezza ci si annoia terribilmente in un film che non ha ritmo, i dialoghi sono ripetitivi e noiosi, con la speranza che il regista scopra il velo su tanto barboso mistero. Macche': il film finira' irrisolto, il misterioso voujer non viene alla luce (pecca di non poco conto visto che il film si basa quasi interamente su questo); per chi ha avuto la sventura di vederlo: come faceva il misterioso cameramen ad essere presente nella casa dell'algerino in occasione del colloquio minaccioso?
    Ricorda un po' quella insensata serie televisiva Twin Peaks, nella quale, dopo un infinita' di puntate, l'assassino di Laura Palmer risulta essere un personaggio sconosciuto e mai comparso. Qui e' peggio: il mistero non e' nemmeno che rimane irrisolto, bensi' e' proprio assurdo.
    Il pubblico fuori dal cinema ride per non piangere i 7 euro e le due ora e mezza perse.
    I gestori dei cinema sono preoccupati che ai titoli di coda il pubblico per rappresaglia incendi la sala.

  • mario
    sabato 15 ottobre 2005 22:37

    Ban fatto, bravi, anzi ottime interpretazioni; il finale lascia incompiuti e occorre intuire la vera fine della vicenda. Troppo lento, è assente la passione per il cinema e per la vicenda. Non riesce ad entusiasmare

  • Leggi tutti i commenti
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!

Loading