News - PersoneNews

Tom Cruise firma accordo con la United Artists

di redazione

venerdì 3 novembre 2006 13:30

A distanza di qualche mese dal burrascoso divorzio dalla "Paramount Pictures", Tom Cruise sta per intraprendere una nuova avventura nel mondo delle case di produzione cinematografiche.
Poche ore fa è rimbalzata dagli Stati Uniti la notizia che il popolare attore e la socia Paula Wagner (partner in tante avventure produttive tra cui l'ultimo "Mission Impossible 3"), hanno firmato un accordo con la "Metro Goldwin Mayer" atto a rivitalizzare la storica casa di produzione United Artists, fondata nel lontanissimo 1919 ed attualmente controllata dalla stessa "MGM".
Gli estremi dell'accordo non sono ancora stati resi noti nei dettagli, ma alcune voci anticipano che Tom Cruise produrrà non meno di quattro film all'anno, senza l'obbligo comunque di poterci anche partecipare come attore protagonista.
Ricordiamo che la "UA" fu fondata da quattro grandi attori e registi di Hollywood: Charlie Chaplin, Douglas Fairbanks, Mary Pickford e D. W. Griffith e che negli oltre ottant'anni di storia ha prodotto film del calibro di "Rocky", "Apocalypse Now", "Ultimo tango a Parigi" e "West side story", tanto per elencarne solo alcuni.

redazione



Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  

Commenti