News - TelevisioneNews

Presto su MTV il primo video postumo di Amy Winehouse

di Camillo Morganti

Presto su MTV il primo video postumo di Amy Winehousemartedì 13 settembre 2011 15:34

Domani sarà il gran giorno del ritorno di Amy Winehouse su MTV e sulle scene musicali in genere e sarà un ritorno ovviamente molto triste perché, se mai ce ne fosse bisogno, dimostrerà una volta di più quale grandissima perdita abbia rappresentato la scomparsa dell'artista britannica per il mondo delle sette note in generale e per la scena jazz in particolare.

Il brano che l'emittente musicale americana trasmetterà è infatti un duetto con il maestro Tony Bennett, una delle ultime grandi voci americane rimaste in circolazione, dopo la scomparsa di Frank Sinatra, di cui Bennett era conterraneo (anche lui è dell'area di New York) e di dieci anni più giovane. Bennett, ovviamente non è uno qualunque: ha vendiuto più di 50 milioni di dischi, ha la sua brava stella sul Walk of Fame e non ha mai scelto compagni di viaggio privi di talento - in passato ha duettato con gente come Billie Holiday, Barbra Streisand e persino Michael Jackson. Né è una canzone qualunque quella scelta per duettare con Amy Winehouse, i due hanno infatti cantato insieme Body and Soul uno degli "standard" jazz più famosi di sempre.

La cosa che colpisce di più è che, in un certo senso, fu proprio Bennett a consacrare Amy Winehouse quale stella internazionale di prima grandezza, consegnandole il primo Grammy Award per il miglior album dell'anno.

Dal canto suo, Amy non nascose mai di essere una grande fan di Tony Bennett

E stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita e non perché avessi vinto un Grammy, ma perché Tony Bennett aveva pronunciato il mio nome - ebbe a dire in seguito Amy, ricordando quel momento.

Lei cantò meravigliosamente - ha dichiarato Bennett, a proposito dell'incisione del duetto di Body and Soul - mi dispiace non aver più avuto l'occasione di dirglielo. Poi lei è morta, a ventisette anni... è morta! E mi ha fatto capire che il vero segreto per vivere a lungo è apprezzare la propria vita.

E Bennett ha davvero ragione su questo punto e mette i brividi riascoltare la voce della grande Amy mentre le note di Body and Soul scorrono in sottofondo e il grande singer americano sussurra My heart is sad and lonely... il mio cuore è triste e solo... quasi sapesse quello che sarebbe accaduto alla collega di lì a qualche mese.

Camillo Morganti



Poster di Amy Winehouse Rolling Stone Cover
 
Poster di Amy Winehouse
 
Poster di Amy Winehouse
 
Poster di Amy Winehouse
 

Commenti