News - PersoneNews

Pamela Anderson sotto scorta per colpa di...Borat

di redazione

giovedì 16 novembre 2006 12:15

Pamela Anderson è stata costretta a chiedere i rinforzi: la prorompente attrice statunitense ha infatti deciso di aumentare gli uomini della sua security per evitare di cadere vittima in qualche tentativo di aggressione.
Le misure si sono rese necessarie in particolare dopo l'uscita nei cinema di "Borat", il film campione d'incassi interpretato dal comico inglese Sacha Baron Cohen: nella pellicola il pazzo giornalista kazakho, durante la sua missione negli Stati Uniti, si innamora follemente della bella Pamela e decide di seguirla ovunque.
In una scena particolare, Borat tenta addirittura di rapirla, cercando di incappucciarla con un sacchetto di carta per la spesa.
La Anderson ha pensato quindi di "anticipare" gli emulatori di Borat e si è premurata di rinforzare la sua scorta personale.
"Nessuno si azzarderà a mettermi un sacchetto in testa...se ci riuscirà, sono pronta a rifilargli un bel calcione dove sapete!".
La domanda sorge spontanea: con questo spirito battagliero, la bella Pamela ha davvero bisogno di una super-scorta per difendersi dai fan?

redazione



Baywatch Fotografie  Baywatch Fotografie  Baywatch Fotografie  Baywatch Fotografie  

Commenti