News - FilmNews

Natalie Portman: una carriera quasi rovinata per colpa di Star Wars

di Eliana Tagliabue

Natalie Portman una carriera quasi rovinata per colpa di Star Warsvenerdì 19 dicembre 2014 11:43

Star Wars La Trilogia è uno dei franchise cinematografici che ha riscosso maggior successo al box office e ciò lascerebbe pensare che abbia anche portato fama e successo ai suoi attori: a sentire Natalie Portman, però, che nella trilogia aveva interpretato la parte della principessa Padmé Amidala, le cose non starebbero affatto così.

L'attrice, che può vantare un curriculum non da poco, avrebbe raccontato che, dopo la sua performance nella trilogia, tutti avrebbero iniziato ad accusarla di recitare in modo orribile, al punto che nessun regista l'avrebbe più voluta nei suoi film: a salvarle la carriera sarebbe stato Mike Nichols, che l'aveva diretta in Closer e che, grazie alle sue raccomandazioni, era riuscito a farla entrarne nel cast di Ritorno a Cold Mountain, diretto da Anthony Minghella.

Grazie a questo ruolo, la Portman era riuscita tornare in cima e a ridare nuovo vigore a una carriera che stava inevitabilmente spegnendosi.



Eliana Tagliabue



Brothers Fotografie e Locandina  Brothers Fotografie e Locandina  Brothers Fotografie e Locandina  Brothers Fotografie e Locandina  

Commenti