News - PersoneNews

Morte di Michael Jackson: il medico rinviato a giudizio per omicidio colposo

di Danilo Bravin

Morte di Michael Jackson il medico rinviato a giudizio per omicidio colposomercoledì 12 gennaio 2011 12.15

Alla fine, tanto all'ex-medico di Michael Jackson, il cardiologo Conrad Murray, quanto ai fan del compianto re del pop la giustizia americana propone un bicchiere mezzo vuoto, o mezzo pieno (come sempre dipende dai punti di vista): Murray sarà processato per omicidio colposo, rischiando così un massimo di quattro anni di carcere e, nel frattempo, potrà continuare a esercitare la professione medica, con la sola eccezione della facoltà di sedazione, che il giudice dell'udienza preliminare gli ha revocato.

Questo significa due cose: anzitutto che le prove a discarico di Murray per quel che riguarda l'omicidio volontario sono solide. Gli avvocati del medico sono evidentemente riusciti a dimostrare che, se Michael Jackson è morto per avere in corpo una dose eccessiva di anestetico, quella dose non gli è stata iniettata direttamente da Murray, il quale verrà processato per aver "abbandonato" il proprio paziente e per aver successivamente tentato di nascondere il proprio operato.

La seconda logica deduzione è che, proprio come sostengono i fan, la pratica di somministrare un anestetico al di fuori della sala operatoria di un ospedale, cui Murray è ricorso allegramente nei confronti di Jackson, è tutt'altro che normale e pertanto meritoria di ulteriori approdondimenti da parte della magistratura americana.

Ciò dettto, rimane però aperto uno scenario inquietante: chi ha realmente causato l'overdose di Michael Jackson?
Aggiornamento: Micheal Jackson evirato chimicamente da una cura per l'acne?

Danilo Bravin



Poster di Pop Entertainer Michael Jackson Singing at Event
 
Poster di Michael Jackson 3D Poster
 
Poster di Michael Jackson
 
Poster di Michael Jackson Believe
 

Commenti

Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!

Loading