News - FilmNews

La figlia di Kubrick non vuole più aiutare Shelley Duvall: colpa di Scientology?

di Eliana Tagliabue

La figlia di Kubrick non vuole piu aiutare Shelley Duvall colpa di Scientology giovedì 24 novembre 2016 12.18

Shelley Duvall, star del cult horror Shining di Stanley Kubrick, è recentemente apparsa nella trasmissione televisiva del Dr. Phill, noto psicologo che l'aveva intervistata, rendendo evidenti e manifesti i disturbi mentali dei quali è affetta, motivo per cui le aveva proposto di farsi ricoverare in un centro medico di Los Angeles.

La Duvall, tuttavia, ha preferito ritirarsi nella propria residenza texana, in solitudine, tentando delle cure alternative: ad aiutarla, inizialmente, era intervenuta Vivian Kubrick, la figlia del defunto cineasta, la quale aveva lanciato una petizione online per raccogliere fondi in favore dell'attrice.

L'iniziativa, senz'altro molto nobile, si è però interrotta all'improvviso, la petizione è stata cancellata e i soldi già versati rimborsati. Il motivo? Secondo la Kubrick la madre della Duvall le avrebbe detto che la figlia non può accettare donazioni, pena la perdita dei fondi che già riceve dai sindacati.

Grazie al magazine The Hollywood Reporter, tuttavia, si è scoperto che questo non è assolutamente vero e che la reale motivazione potrebbe invece risiedere nel fatto che la Kubrick sia legata al culto di Scientology, i cui adepti sono da sempre contrari alle cure psichiatriche.





Eliana Tagliabue



Poster di Stanley Kubrick
 
Poster di Stanley Kubrick
 
Poster di Director Stanley Kubrick During Filiming of His Movie 2001 a Space Odyssey
 
Poster di Stanley Kubrick
 

Commenti

Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!

Loading