News - PersoneNews

Il vero motivo del licenziamento di Tom Cruise

di Danilo Bravin

Il vero motivo del licenziamento di Tom Cruisevenerdì 1 settembre 2006 12:05

Se pensavate che Tom Cruise fosse stato licenziato dalla Paramount per motivi economici, vi siete sbagliati. A quanto pare, il motivo era completamente diverso: la superstar sarebbe stata silurata per la querelle avuta con Brooke Shields lo scorso aprile, a proposito dell'uso di antidepressivi nella cura della depressione post-parto. La Shields, che, paradossalmente, ha partorito l'ultima figlia lo stesso giorno in cui è nata Surie Cruise-Holmes, ha pubblicato un libro in cui descrive il suo "viaggio nella depressione post-parto" e si lancia in lodi sperticate nei confronti degli aiuti farmacologici. Cruise aveva criticato questa posizione, sostenendo che gli psicofarmaci potevano essere sostituiti da comuni vitamine. Da qui il litigio mediatico, poi risoltosi in uno scambio di pubbliche scuse (da parte di Cruise) e di auguri (da parte della Shields). Discorso Chiuso? Nemmeno per sogno: la moglie del magnate a capo della Paramount, a quanto pare, se l'è legata al dito, definendo la condotta di Cruise "inaccettabile" e potenzialmente dannosa, in quanto avrebbe rischiato di alienare le simpatie del pubblico femminile. Di qui il licenziamento. A volte può più un pannolino della spada.

Danilo Bravin



Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  Operazione Valchiria Fotografie  

Commenti