News - FilmNews

George Clooney: passerella, film e provocazioni

di Teresa Di Sandri

George Clooney passerella film e provocazionimercoledì 9 settembre 2009 10:59

E a Venezia arrivò anche il giorno di George Clooney. Una giornata intensa, a dire il vero, visto che, dopo essere stato l'oggetto dell'attenzione mass-mediatica per la passarella in compagnia di Elisabetta Canalis, è arrivato il momento del suo film, la commedia anti-bellica L'uomo che fissa le capre (nelle sale italiane il 4 di dicembre), il cui cast vede la partecipazione di tre altri mostri sacri di Hollywood: Ewan McGregor, Jeff Bridges e Kevin Spacey.

E dopo il film la conferenza stampa, con i giornalsti apparentemente più interessati alle vicende personali dell'attore, piuttosto che a quelle artistiche.

Colpa di Brad Pitt che poco prima di ferragosto, quando impazzavano le paparazzate del duo Clooney-Canalis, si lasciò andare a questa infelice dichiarazione al magazine People:

Io e Angelina non ci sposeremo finché non diventerà legale farlo anche per George e il suo partner

(Angie and I will not be getting married until George and his partner can legally do so)

E pensare che i due attori sono carissimi amici. E proprio vero il proverbio, allora: dagli amici mi guardi Iddio...

Comunque, dati i presupposti, non stupisce che dalla platea della stampa e degli addetti ai lavori siano partite domande per nulla legate al film. Tipo: George, ma sei gay?

Lui, serafico, replica mettendo alla berlina la giornalista che gli pone la domanda.

Non capisco la sua domanda, signora. Però posso fare una magia e dirle ciò a cui sta pensando in questo momento. Vedo cose molto, molto sporche. Da notare che nel suo film, Clooney interpreta il ruolo di un soldato dotato di poteri paranormali e in grado di leggere la mente.

Ma l'apogeo del cattivo gusto e del fuori tema è stato sicuramente toccato dalla jena Mauro Casciari, che, dopo aver dichiarato - Sono gay e mi sono innamorato di te - beccandosi da Clooney una risposta a tono (E imbarazzante desiderare tanto una cosa e non poterla ottenere. Però ha fatto bene a provarci. Resti pure lì, che torniamo da lei. C'è un'ambulanza, fuori, che l'aspetta), si è spogliato rimanendo in boxer e cravatta, irritando visibilmente la star, che tuttavia ha comunque trovato una battuta per metterlo al suo posto (Bella cravatta, ed è sufficientemente lunga).

Bisogna dire che George Clooney ha dimostrato una signorilità, uno spirito e una flemma realmente fuori dal comune. Segno che i lunghi soggiorni in Italia gli hanno ormai insegnato a regolarsi con gli autoctoni e segno anche che, visibilmente, la nuova relazione con Elisabetta Canalis, chiacchierata finché si vuole, gli trasmette comunque notevole serenità.
Aggiornamento: Canalis-Clooney, vacanze in Sardegna

Teresa Di Sandri



L uomo che fissa le capre Fotografie e Locandina  L uomo che fissa le capre Fotografie e Locandina  L uomo che fissa le capre Fotografie e Locandina  L uomo che fissa le capre Fotografie e Locandina  

Commenti

Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!

Loading