News - FilmNews

Ancora censura in Cina: "Pirati 2" via dai cinema?

di Francesco Sillo - redazione

Ancora censura in Cina Pirati 2 via dai cinema martedì 11 luglio 2006 10:45

La censura cinese colpisce ancora: dopo "Mission Impossible 3", "Brokeback Mountain" e "Memorie di una geisha", questa volta tocca a Johnny Depp e soci.
La notizia arriva direttamente dalla stampa di Pechino: a quanto pare "Pirati dei Caraibi: la maledizione del forziere fantasma" non ha superato il primo esame del "Film Bureau" cinese e se lo stop sarà confermato anche nella seconda riuinione, gli appassionati con gli occhi a mandorla dovranno accontentarsi di qualche copia pirata del film in DVD.
I censori cinesi hanno puntato l'indice sulle scene di cannibalismo presenti nel film e sul destino post-mortem delle anime "dannate" dei pirati.
Ricordiamo che il Paese Asiatico non ha un vero e proprio sistema di rating come succede in USA, ma si affida al parere di un comitato che visiona la pellicola e ne decide o meno la distribuzione.
Più fortunata era stata la prima pellicola della serie, "La maledizione della prima luna", che nel novembre del 2003 era stata distribuita in Cina, raccogliendo al botteghino oltre 3 milioni di dollari d'incasso.

Francesco Sillo - redazione



Pirati dei Caraibi fotografie  Pirati dei Caraibi fotografie  Pirati dei Caraibi fotografie  Pirati dei Caraibi fotografie  

Commenti