Hi Tech

Trova >> Sitecom Home Storage Center MD-253

In sintesi

Il NAS di Sitecom è un perfetto complemento per la vostra rete domestica: facile da installare e ricco di funzioni evolute, consente di imagazzinare tutti i vostri file multimediali e visualizzarli o ascoltarli in qualunque momento e in qualunque stanza.

Giudizio esteso

L'aumento esponenziale della qualità dei media digitali negli ultimi anni sta portando piano piano gli utenti domestici ad avere bisogno di soluzioni di storage sempre maggiori. Tra i NAS (Network Attached Storage) per uso domestico fa il suo ingresso anche il nuovo Home Storage di Sitecom.
Progettato come complemento ideale degli altri apparecchi della serie Smart Living, questo NAS risulta essere un ottimo acquisto, anche se inserito singolarmente nella rete domestica.
Fin dall'apertura della confezione ci si accorge di ciò su cui Sitecom ha puntato maggiormente: la semplicità. L'utente medio infatti possiede raramente conoscenze di networking di alto livello, necessarie per le configurazioni di NAS di tipo "aziendale", per cui Sitecom ha deciso di rendergli la vita più facile. L'installazione è questione di pochi minuti: si collega l'Home Storage a un router con il cavo di rete in dotazione, si attacca l'alimentazione e si lancia il programma di installazione presente sul cd. A fine installazione saremo sull'interfaccia web dell'apparecchio e potremmo configurarlo a piacimento con pochi click del mouse. Le istruzioni in stile "Ikea" spiegano questi passi con illustrazioni ad hoc.
Dal punto di vista tecnico l'Home Storage presenta due alloggiamenti per dischi SATA da 3.5 pollici facilmente estraibili anche a caldo (hot-plug), una porta di rete Gigabit e una porta USB per il collegamento di eventuali storage/chiavette usb. A livello software, i dischi del NAS possono essere configurati tramite tecnologia RAID (RAID 0 o RAID 1) e formattati utilizzando i file system più comuni ed evoluti.
Ciò che posiziona realmente l'Home Storage di Sitecom un gradino più in alto rispetto ai concorrenti sono le sue molte funzionalità. È infatti possibile creare, tramite l'interfaccia web del dispositivo, cartelle di rete accessibili solo ad alcuni utenti e impostare una quota massima assegnata a ciascuno. Inoltre è possibile attivare la funzionalità di server FTP per la condivisione di media e documenti con ancor maggior sicurezza di trasmissione. Sitecom ha aggiunto anche notevoli funzionalità a livello Peer-to-peer: sono infatti integrati un semplice ma funzionale client Bitorrent e un server Itunes, così da trasformare l'Home Storage in un centro di acquisizione e distribuzione media. Utile anche la funzione di smart backup, che permette di trasferire tutto il contenuto di un disco usb sul NAS premendo un solo tasto. Come ciliegina sulla torta il look minimalista e particolarmente curato sicuramente farà contenti gli amanti del design.
Unica pecca riscontrata durante i nostri test è stata la scarsa adattabilità dell'apparecchio in reti senza server DHCP: nonostante i ripetuti tentativi, non siamo riusciti in alcun modo a impostare un indirizzo statico, semplicemente si ostinava a non salvare il valore.
In definitiva l'Home Storage di Sitecom è un ottimo apparecchio per uso domestico, che da un lato può portare innovazione all'interno della vostra rete, e dall'altro può andare a sostituire vecchi fileserver/bitorrent server portando anche a un netto risparmio sulla bolletta della luce. Il prezzo è leggermente superiore ai concorrenti, ma le feature incluse e la semplicità di utilizzo ripagano ampiamente la spesa. Se volete un NAS flessibile e funzionale, e non avete una rete ad ip statici, l'Home Storage di Sitecom è ciò che fa per voi.

Caratteristiche

L’ Home Storage Center garantisce la massima sicurezza per ogni tipo di file digitale, che si tratti di foto, brani musicali o video. Il dispositivo è dotato di due alloggiamenti in grado di ospitare altrettanti dischi fissi da 3,5 SATA II.L’installazione è semplice e non richiede l’utilizzo di attrezzi addizionali: è infatti sufficiente infilare il disco nel rispettivo slot. Installando due dischi rigidi delle stesse dimensioni negli appositi alloggiamenti, lo Storage Center viene automaticamente configurato per il mirroring dei file (modalità Raid 1). Il secondo disco viene quindi trasformato in un disco di backup, che rappresenta il metodo più sicuro per il salvataggio dei contenuti digitali: in caso di malfunzionamento di uno dei dischi, il contenuto rimarrà disponibile nell'altro.

L’ Home Storage Center crea automaticamente una copia dei nuovi file digitali salvati sui PC desktop e notebook e collegati in rete: l'utente disporrà quindi sempre di una copia di sicurezza dei file più recenti.

Grazie alla porta USB 2.0 di cui è dotato, l’ Home Storage Center permette il collegamento di una periferica USB (disco rigido o penna), i cui contenuti possono essere copiati premendo semplicemente il pulsante di backup. Questa stessa funzionalità permette di collegare una fotocamera digitale ed eseguire la copia delle foto ricordo sull’ Home Storage Center con un semplice clic. I vantaggi di questo sistema si estendono a tutta la famiglia, i cui membri possono accedere liberamente ai file.

Trova >> Sitecom Home Storage Center MD-253

Commenti

Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!

Loading